Recensione palette Ultra Contour di Makeup Revolution

Buonasera a tutti😘

Oggi volevo parlarvi di un acquisto che ho fatto abbastanza di recente, la palette Ultra Contour del brand londinese Makeup Revolution.

Ho scelto la versione in polvere, ma c’è anche la sua gemella in versione crema, la Ultra Cream Contour Palette.

Il prezzo di questa palette è veramente alla portata di tutti: 12,79€ se la acquistate su Amazon, 9,99€ se invece la acquistate sul loro sito ufficiale italiano, in entrambi i casi sono escluse eventuali spese di spedizione. Probabilmente ormai la potete anche trovare in qualsiasi negozio Upim o OVS che abbia lo stand di Makeup Revolution.

Come al solito vi fornisco l’elenco degli ingredienti, che sono: Mica, Talc, Magnesium Stearate, Mineral Oil, Ethylhexyl Palmitate, Silica, Polybutene, Dimethicone, Methylparaben, Propylparaben. May Contain: Titanium Dioxide (CI 77891), Iron Oxides (CI 77491, CI 77492, CI 77499), D & C RED No. 7 Lake (CI 15850) per le polveri pressate, e Mica, Dimethicone, Nylon 12, Magnesium Aluminum Silicate, Methylparaben, Propylparaben. May Contain: Titanium Dioxide (CI 77891), Iron Oxides (CI 77491, CI 77492, CI 77499) per quelle cotte.

Il packaging è molto semplice, in pieno stile Makeup Revolution: la confezione di carta è nera opaca con il nome della marca e del prodotto scritti in color oro, mentre la palette è nera, semplice, e con il nome del brand scritto in grande al centro. La prima cosa che ho notato (e apprezzato) appena l’ho aperta è stata lo specchio, che è grande quanto la palette stessa.

La palette contiene otto cialde per il contouring di forma circolare, organizzate in due file orizzontali da quattro: nella fila superiore ci sono le polveri per illuminare, mentre in quella sotto ci sono quelle per scolpire il viso. La quarta cialda di entrambe le file è occupata da un illuminante, quella superiore è bianca con riflessi dorati, mentre quella inferiore è color champagne scuro. Le cialde di bronzer sono tre: due dalla tonalità più calda, perfette per creare quell’effetto “baciate dal sole”, mentre l’altra ha un sottotono freddo, perfetto per il contouring vero e proprio. I colori matt per illuminare il viso sono due, uno più rosato e uno che tende al giallo, per adattarsi ai diversi tipi di sottotono dell’incarnato; ce n’è poi un altro più satinato, color champagne rosato chiaro, perfetto per dare un tocco di luce molto delicato.

Allora, inizio dicendo che se non conoscete il brand di Makeup Revolution dovreste assolutamente dargli una chance. Io lo trovo veramente ottimo come brand low cost, hanno una grandissima varietà di prodotti di tutti i tipi, tutti rigorosamente cruelty free, e stanno facendo passi da gigante verso il mondo del makeup all inclusive, mettendo sul mercato prodotti come fondotinta e correttori in tantissime tonalità diverse, in modo da poter dare la possibilità anche a chi ha una pelle molto chiara o molto scura di avvicinarsi al mondo del trucco senza dover spendere un capitale. (basti pensare al loro nuovo correttore Revolution Conceal & Define Concealer, che tra l’altro sta spopolando tra gli youtuber di tutto il mondo)

Ad ogni modo, torniamo alla palette. I colori sono super cremosi e incredibilmente pigmentati. Basta veramente solo sporcare il pennello per ottenere un bellissimo effetto. Le polveri illuminanti non vanno a seccare la zona sotto agli occhi, non vi spostano il fondotinta e si sfumano perfettamente. Non posso sottolineare abbastanza quanto sia comodo avere tutto l’occorrente per un buon contouring dentro una sola palette!

L’unica cosa che mi sento di dover puntualizzare, è che l’illuminante più chiaro tende ad essere un po’ polverosino, quindi magari accertatevi di aver eliminato l’eccesso di polvere dal pennello prima di andare ad applicare il prodotto, o rischierete di ritrovarvi con delle strisce bianche sul viso.

Tra l’altro, l’idea che c’è dietro la palette ricorda un po’ quella di KAT VON D, la Shade + Lights Contour Palette, quindi potrebbe essere una fantastica alternativa economica alla palette da 45€.

Per concludere, vi consiglio davvero questa palette, e vi consiglio di provare alcuni prodotti del brand, perché meritano davvero!

IMG_2575.jpg

Spero di esservi stata utile!

Alla prossima recensione,

xoxo

LesClaires

 

Annunci

Recensione Primer NYX Pore Filler

Buongiorno a tutti!

Oggi voglio recensire il mio must-have quotidiano, il prodotto che tiro sempre fuori dalla trousse anche quando vado di fretta: si tratta del Primer Pore Filler di NYX.

Il prezzo è di 13,50€ per 20 ml di prodotto sul sito ufficiale di NYX Professional Makeup e nei negozi NYX, ma lo trovate anche su Amazon, anche se ad un prezzo decisamente più alto.

NYX lo descrive così: “Rendi i pori meno visibili e crea una base trucco perfetta con Pore Filler, un primer da applicare prima del fondotinta. Rende la pelle liscia e uniforme, permettendo al makeup di durare più a lungo.”

La lista degli ingredienti è la seguente: Dimethicone Crosspolymer, Silica, Dimethicone, Cyclopentasiloxane, Isononyl Isononanoate, Isododecane, Polymethyl Methacrylate, VP / Hexadecene Copolymer, Trimethylsiloxysilicate, Phenoxyethanol, Caprylyl Glycol. May Contain: Mica, Titanium Dioxide (CI 77891), Iron Oxides (CI 77491, 77492, 77499). Come potete vedere, al primo posto nella lista degli ingredienti c’è il Dimethicone, che è un silicone impiegato nella produzione di molti prodotti cosmetici, tra cui diversi tipi di base per il trucco. Sono in molti a sostenere che l’utilizzo quotidiano di siliconi nei prodotti che entrano a contatto con il nostro viso possa risultare in sfoghi, eruzioni cutanee, pori occlusi, acne e altri tipi di problemi, dovuti alla “barriera” che queste sostanze creano tra la vostra pelle e l’ambiente esterno, impedendone la traspirazione. Personalmente, pur avendo un tipo di pelle molto sensibile, non ho riscontrato nessuna delle problematiche sopracitate dovute all’utilizzo quotidiano di questo prodotto.

Come utilizzo questo prodotto? Io lo uso ogni giorno, come primer per aiutare la stesura del fondotinta oppure anche da solo, quando non ho molto tempo da dedicare al makeup ma voglio comunque che la mia pelle abbia un aspetto pulito e curato.

Trovo che questo prodotto di NYX sia molto valido, minimizza i pori e anche le rughette di espressione, rende la pelle liscia e controlla la produzione di sebo sulla zona T per tutto il giorno. Inoltre non va ad evidenziare o peggiorare la secchezza della mia pelle e non la disidrata.

L’ho acquistato per la prima volta allo store di NYX Professional Makeup alla stazione di Milano Centrale in occasione del Black Friday di due anni fa, e da allora è sempre il mio miglior alleato nell’eterna battaglia ai pori dilatati!

In passato ho avuto l’occasione di provare anche il POREfessional di Benefit, un primer che, come potrete intuire dal nome, è stato creato per uniformare la pelle ed entrare nei pori dilatati e minimizzarli, e devo dire che il Pore Filler di NYX non ha proprio nulla da invidiargli. La differenza? Il prezzo. NYX propone il suo primer al prezzo di 13,50€ per 20 ml, mentre da Sephora trovate il POREfessional a 36€ per 22 ml. Per il resto effetto e consistenza sono davvero molto simili.

Per concludere, se avete problemi a stendere in fondotinta a causa di rughette e pori dilatati, o se avete poco tempo per truccarvi ma volete lo stesso l’effetto pelle perfetta, questo prodotto fa sicuramente per voi! Non posso fare altro che consigliarlo, consigliarlo e consigliarlo!

IMG_2552.JPG

Spero di esservi stata utile,

xoxo

LesClaires

Recensione fondotinta Photo Focus di Wet n Wild

Ciao ragazze, qui LesClaires!

Oggi voglio parlarvi di questo fondotinta che è ormai da un po’ sul mercato, ma è comunque molto chiacchierato: parlo del fondotinta Photo Focus di Wet n Wild. Premetto subito che la mia pelle è tendenzialmente abbastanza secca, soprattutto nella stagione invernale, in compenso però non presenta problemi particolari se non qualche poro dilatato nella zona vicino al naso (e chi non ce li ha!), talvolta magari qualche brufoletto sotto pelle sulla fronte (colpa mia e del mio vizio di toccarmi sempre la faccia, lo ammetto eheh) e una leggera discromia sulla zona sopra il labbro superiore, la “zona baffetti”, per intenderci.

Wet n Wild lo descrive così: “La tua pelle, in meglio. Il nostro nuovo fondotinta altamente performante per una pelle perfetta è stata sottoposto ad una prova di 7 condizioni di luminosità differenti per garantire un trucco impeccabile davanti alle camere. Photo Focus è stato specialmente realizzato con un complesso opaco che diffonde la luce per dare alla tua pelle una perfezione senza filtro.”

Il sito originale del brand riporta poi i seguenti ingredienti: Isododecane, Cyclopentasiloxane, Water/Eau, Glycerin, Cyclohexasiloxane, Dimethicone, Butylene Glycol, Dimethicone, PEG-10 Dimethicone, Disteardimonium Hectorite, Adipic Acid/Neopentyl Glycol Crosspolymer, Caprylyl Glycol, Silica, Sodium Chloride, Sorbitan Sesquioleate, Lecithin, Polyglyceryl-4 Isostearate, Cetyl PEG/PPG-10/1 Dimethicone, Hexyl Laurate, Polysilicone-11, Isopropyl Titanium Triisostearate, Laureth-12, Phenoxyethanol, Ethylhexylglycerin, (MAY CONTAIN/PEUT CONTENIR): Titanium Dioxide/CI 77891, Mica, Iron Oxides/CI 77491, CI 77492, CI 77499.

È uscito in ben venti colorazioni (che per essere un fondotinta economico non è niente male!) e il prezzo è di 5.99$ per 30 ml di prodotto, mentre in Italia si aggira intorno ai 5€, dipende da quale rivenditore lo acquistate. Il brand è anche cruelty free, vale a dire che il fondotinta non viene testato sugli animali.

Allora, quando è uscito questo fondotinta sono subito andata a spulciare tra le recensioni di Makeup Artists italiani e non, e devo dire che nella maggior parte dei casi erano super positive. Inizialmente avevo intenzione di acquistare il prodotto su Amazon, ma adesso è facilmente reperibile in qualsiasi store delle catene Upim o OVS, e il prezzo è decisamente inferiore.

Quando finalmente sono riuscita a trovarlo qui a Milano, l’ho acquistato nella tonalità nude ivory, che è un colore chiaro con sottotono neutro.

L’ho applicato con la mia solita spugnetta di Real Techniques, mantenendo invariata la mia routinedi pulizia viso, crema e primer. Ho subito notato una leggera difficoltà nella stesura rispetto al mio fondotinta di tutti i giorni, ma il colore era perfetto per la mia pelle e la coprenza era buona, quindi ho continuato a sfumare fino ad ottenere un effetto soddisfacente su tutto il viso. Appena steso, il fondotinta presentava un effetto né troppo matte ma neanche troppo lucido, diciamo una buona via di mezzo. Facendo più attenzione, ho notato che sembrava non sfumarsi bene nello spazio tra le sopracciglia, e che c’erano delle “strisciate” sul naso, che avevo inizialmente attribuito alla spugnetta. Per questo motivo ho sfumato nuovamente ma questa volta con un pennello, e ho risolto il problema. Ho usato il mio correttore di tutti i giorni sulla zona delle occhiaie, ho fissato la base con la cipria e ho completato il trucco normalmente.

Ho tenuto su il fondotinta per otto ore, e ho notato che è rimasto al suo posto per tutto il giorno, soprattutto nelle zone dove solitamente ho più problemi (zona baffetti e naso). Il problema è stato però che mi ha seccato abbastanza la pelle, tanto che già a metà giornata potevo vedere tutte le mie pellicine e le zone più secche evidenziate, e quando ci sono andata sopra con la mia spugnetta per ritoccarlo, il fondotinta che c’era intorno si è spostato, ha fatto un po’ di grumi e faceva sembrare la mia pelle incredibilmente secca. C’è però da dire che in serata ho scattato delle foto, e in nessuna di queste risultavo avere la pelle lucida, neanche sulla zona T!

Lo riutilizzerò? Probabilmente sì, perché nel complesso si tratta di un buon fondotinta, è veramente economico e la grande varietà di colorazioni permette davvero a tutti di trovare il proprio colore (soprattutto data la difficoltà nel trovare fondotinta economici che non abbiano un sottotono marcatamente giallo o rosa, ma che siano neutri). Magari chi ha la pelle secca dovrebbe optare per un primer e uno spray fissante idratanti per andare sul sicuro, o al limite mescolarlo con un fondotinta più idratante.

mainfoundationswatches

 

IMG_2545

Spero di esservi stata utile,

xoxo

LesClaires

LesClaires – tutto su makeup e skincare a basso costo!

Ciao a tutti! Sono LesClaires, una giovane studentessa universitaria con la passione del makeup💄

Se anche voi siete appassionate ma non ci volete investire troppi soldi, oppure se siete inesperte e avete bisogno di qualche dritta, siete nel posto giusto!

Ho deciso di aprire questo blog perché troppo spesso chi lavora in questo settore propone prodotti per nulla economici spacciandoli per indispensabili, anche a causa degli sponsor, oppure non è del tutto sincero nelle recensioni. Sono qui per voi (e non vengo pagata da nessuno!!) per recensire i migliori – e i peggiori – prodotti di bellezza economici e alla portata di tutti.

Spero di potervi essere utile,

xoxo

LesClaires